Tsitsipas vola in finale 

Fine della fiaba monegasca per Daniel Evans. Due giorni dopo aver realizzato l’impresa della sua carriera eliminando il N°1 al mondo Novak Djokovic, il trentenne britannico è crollato contro Stefanos Tsitsipas. La gerarchia ha ripreso il sopravvento e in una logica quasi implacabile, Stefanos Tsitsipas ha vinto in due set (6-2.6-1) e appena 1h09 di gioco.

Dopo una settimana quasi inaspettata e due grossi match vinti con grinta e audacia, l’inglese, per molto tempo non in sintonia con la terra rossa, si è imbattuto in qualcuno più forte di lui in tutti i settori del gioco. Il match di troppo per Daniel Evans.

E anche se ha fatto un doppio break nel 5° game del primo set, Evans, troppo stretto sul servizio, troppo approssimativo nei suoi colpi, è rapidamente crollato per lasciare che il greco filasse via. Il doppio fault sul set point la dice lunga sulla febbrilità del britannico.

Di fronte, Stefanos Tsitispas lasciava che la sua racchetta spiegasse da sola perché “adora” questa superficie che gli permette di “esplorare il mio (suo) gioco“. Un tennis in tutta finezza. Come il break point sul 2-1 del secondo set, trasformato dal greco grazie a una rimonta conclusa con un bel volley di rovescio incrociato.

Ma il N° 5 mondiale non ha dovuto forzare il suo talento. Questa semifinale a senso unico sembrava una passeggiata nel parco per colui che ora è il favorito al titolo in questo Rolex Monte-Carlo Masters 1000 dove non aveva mai superato lo stadio dei quarti di finale. Stefanos Tsitsipas ha concluso la partita con uno shutout e un servizio vincente per vincere 6-2 6-1 in 1h09.

Non pensavo per niente al punteggio. Ero concentrato sul mio gioco e il punteggio non riflette il match. È stato difficile. Sono contento di essere stato costante nel mio gioco e sono molto felice all’idea di disputare la mia prima finale qui a Monte-Carlo “, ha detto Tsitsipas mentre lasciava il campo.

Daniel Evans avrà un’altra chance nel doppio visto che lui e il suo compagno e connazionale Neal Skupski giocheranno in semifinale contro la coppia Klaasen / Mc Lachlan.

Peraltro, canto, a causa della presenza di giocatori britannici nelle semifinali di singolo e doppio oggi, il Rolex Monte-Carlo Masters rende omaggio al Principe Filippo in questo giorno di lutto mettendo la bandiera inglese a mezz’asta.

I nostri partner